Consiglio Direttivo

Franco Cenobi Franco Cenobi
Presidente CIAR
Carlo A. Bruzzone Carlo A. Bruzzone
Vice Presidente CIAR
Vincenzo Betti Vincenzo Betti
Vice Presidente CIAR
Salvatore Bonetti Salvatore Bonetti
Consigliere
Gian Piero Ventura Mazzuca Gian Piero Ventura Mazzuca
Consigliere
Giampaolo Celon Giampaolo Celon
Consigliere
Notizie e novità dal mondo del Rugby


SANDRO DI SANTO deceduto 25/01/2016+ PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 24 Gennaio 2017 00:12

 

C.I.A.R.

.::IL CLUB ITALIA AMATORI RUGBY::.

"In memoriis progressus"


 

Nella mattinata di lunedì 25 gennaio 2017 all'età di 79 anni;è deceduto SANDRO DI SANTO .

SANDRO DI SANTO, chi non lo conosce , io credo di averlo sempre conosciuto ,quando c’era un problema; e la FIR era costituita da poche persone; Sandro era il Segretario , maniere spicce... ma in fondo non ricordo di aver ricevuto rifiuti o cose negative.Il rugby l’ha nel sangue; non solo perché aver ricoperto il ruolo di Segretario della Federazione ma perché è stato UN giocatore “un tallonatore”, ruolo nobile di persone dure e con la “testa dura”,altrimenti ditemi chi può entrare per primo in mischia e sopportare l’impatto con; l’avversario , io l’ho fatto; per tutta la mia vita di giocatore di rugby e così anche Sandro giocatore dal 1952 al 1972.Nel Suo palmares la partecipazione con la Nazionale azzurra a partite non solo come giocatore prima e poi anche come accompagnatore. Dopo la stagione agonistica in campo ha ricoperto vari ruoli e incarichi importanti -Presidente del Comitato regionale laziale ,- Segretario della Commissione tecnica.-Dal 1974 al 2001 è stato Segretario generale; della Federazione Italiana Rugby, a contatto con le Società italiane nel momento più importante per lo sviluppo del rugby italiano ,rugby italiano che si preparava al Grande ingresso nel “salotto buono” del rugby europeo e mondiale con il “sei nazioni” . Sandro di Santo ha fatto parte della commissione revisori dei conti FIRA , incarico di grande prestigio nel rugby europeo. Fare il Segretario alla FIR non era solo un impegno di organizzazione da svolgere in “ufficio”,Era anche l’ organizzatore delle partite internazionali e l’accompagnatore della Nazionale, tante le esperienze che ha accumulato in quel periodo che sono state oggetto di grandi ricordi importanti e irripetibili, questi ricordi hanno molto spesso deliziano i conviviali post riunioni di Consiglio del CIAR. Sandro ,da pensionato ha coltivato la sua vena artistica, ha creato sculture e altre opere ispirate anche al mondo del rugby , questo per riaffermare che il mondo del rugby è stata la Sua seconda pelle e che nel 2008 lo ha spinto a accettare la carica di Consigliere del Club Italia Amatori Rugby .

Al CIAR ha dato il Suo grande apporto ,sempre importante nell’organizzazione e nella conduzione , a volte anche con un taglio critico ma positivo, memore dei Suoi trascorsi di " onnipotente" Segretario FIR , ma sempre consigli ben accettati da tutti Consiglieri.

Le onorificenze ricevute dal CIAR:

-Targa Chiaserotti Una vita per il rugby

-Ovale d’Oro con FRonda per oltre 40 anni di ininterrotta attività a favore del rugby

-Medaglia d’oro al merito della FIRA

Caro Sandro la Tua esperienza e conoscenza del rugby nazionale è stata importantissima e apprezzatissima dal nostro club ,ti ringraziamo e Ti siamo infinitamente riconoscenti .

Grazie Sandro ci mancherai moltissimo

Franco Cenobi ;Presidente CIAR

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Aprile 2017 11:38
 
PROGRAMMA CIAR 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 28 Luglio 2016 23:56

C.I.A.R.

.::IL CLUB ITALIA AMATORI RUGBY::.

"In memoriis progressus"


 

 

 

 

 

 

" IL GIORNO 29 APRILE 2017 A PRATO I SOCI CIAR SARANNO INVITATI PER RINNOVARE IL CONSIGLIO DIRETTIVO PER IL PERIODO 2017/2021.TUTTI I SOCI RICEVERANNO L'INVITO E TUTTA LA DOCUMENTAZIONE, COMPRESO IL REGOLAMENTO,NECESSARIA PER PROPORRE L'EVENTUALE CANDIDATURA ALLA CARICA DI PRESIDENTE O COME CONSIGLIERE.

Il Presidente   Franco Cenobi

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Aprile 2017 12:00
 
PREMI CIAR 2013/2014 ROVIGO 25/10/2015 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 16 Ottobre 2015 22:46

C.I.A.R.

.::IL CLUB ITALIA AMATORI RUGBY::.

"In memoriis progressus"


 

 

PREMI CIAR 2013/2014

Il Consiglio del CIAR ha assegnato i seguenti PREMI CIAR per la stagione agonistica 2016:

 

Dirigente:         NINO SACCA'

                         CLAUDIO TINARI (UR Capitolina)

Giornalista:      FABRIZIO ZUPO  (MATTINO DI PADOVA)

                         CRISTINA FANTONI (La 7 TV)

Tecnico:           FRANCO  PROPERZI  (ALLENATORE RUGBY MOGLIANO)

Società:            A.S.D. PESARO  RUGBY

                         NAZIONALE FEMMINILE DI RUGBY

Giocatore:        PAUL GRIFFEN

Arbitro:             MARIUS MITREA 

TARGA FRANCO CHIASEROTTI "UNA VITA PER IL RUGBY"

-DARIO  CAVALIERE, GIORGIO MALASPINA, FAUSTO PAGANI

 

TARGA INVERNICI "MIGLIOR AZZURRO"

                       SILVIA  GAUDINO

                      ANDREA LO CICERO

 

PREMIO SPECIALE C.I.A.R.

                    MICHELE  CARLOTTO

                    BERTRAND FOURCADE

                   GUIDO (GUY) PARDIES

                   CAMILLO PASOLINI

                   LUCA PEZZINI

                   GABRIELE RUBINI (CHEF RUBIO)

                   MANLIO ORENGO  (ALLA MEMORIA )

 

OLTRE I PREMI CIAR  SARANNO CONSEGNATI GLI ""OVALI D'ORO CON FRONDA" ONORIFICIENZE ASSEGNATI A COLORO CHE HANNO SPESO OLTRE 40 ANNI NEL SOSTEGNO ALL'ATTIVITA' RUGBISTICA : I NOMI.....

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       

 ERSILIO BARGELLI  ,LEOPOLDO BURANI ,PIETRA MEGHA              C.R. LAZIO

MASSIMO PIERO GIOVANNETTI, GABRIELE VILLARI                         C.R.TOSCANA

BRUNO CALATRONI, GRAZIANO CUDICIO, ERNESTO MAFFETTI    C.R LOMBARDIA

ROBERTO BOTOLATO, RAFFAELLO SALVAN,ZENO ZANANDREA    C.R.I.V.

BENIAMINO ZANETTE

FRANCESCO D'ALESSANDRO                                                             C.R.LIGURIA

GIANNI ATZORI                                                                                     C.R. SARDEGNA

MAURIZIO  ANDREETTO                                                                     C.R.PIEMONTE

I PREMI SONO STATI CONSEGNATI IN OCCASIONE DI UNA CERIMONIA ALLA PRESENZA DEL RAPPRESENTANTE DELLA F.I.R. ZENO ZANANDREA,E DEL  C.I.A.R.  FRANCO CENOBI ,CERIMONIA CHE SI E' SVOLTA  SABATO 24/10/2015  A  ROVIGO  PRESSO LA PESCHERIA NUOVA SALA BRIGO  CORSO DEL POPOLO 140   ALLE ORE 11.

SI RINGRAZIANO TUTTI I COLLABORATORI E GLI INTERVENUTI.

 

FRANCO CENOBIfrancocenobi  

Presidente Club Italia Amatori Rugby

Ultimo aggiornamento Martedì 06 Giugno 2017 23:06
 
40 ANNI DI AMORE PER IL RUGBY PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 26 Settembre 2015 16:54
RRRRRRRRR
 
PER LA LIBERTA' DI ANTONIO FALDA PDF Stampa E-mail
Scritto da Franco Cenobi   
Domenica 22 Febbraio 2015 18:51

C.I.A.R.

.::IL CLUB ITALIA AMATORI RUGBY::.

"In memoriis progressus"


Presenta

PER LA LIBERTA' IL rugby oltre le sbarre   di Antonio Falda  

 

Antonio Falda ,campano, trapiantato in Sardegna a Capoterra ,socio del Club Italia Amatori Rugby, attento osservatore del mondo del Rugby , è in libreria con diverse pubblicazioni di successo :"Il XV del Presidente", "Novelle ovali ,35 piccole storie di rugby e di vita", "Franco come il Rugby" il personaggio con il quale racconta del mondo del Rugby è Franco Ascantini. L' ultimo lavoro, da qualche giorno in libreria è:"Per la libertà, il rugby oltre le sbarre".in questo , come negli altri scritti, traspare sempre il mondo del rugby che lo affascina per tutte le caratteristiche peculiari di cui è portatore e che molto volte sono sconosciute a coloro che ci vivono dentro sia come giocatori che come organizzatori e appassionati. Antonio Falda ha fatto un "giretto" negli istituti di pena italiani e ha cercato di capire, riuscendoci molto bene , i problemi e i drammi di chi ,privato della libertà, ci vive ,ha verificato di persona le difficoltà che coloro che hanno portato il rugby in carcere hanno incontrato, e hanno verificato anche la gratificazione e i risultati che stanno avendo. Antonio Falda,il 20 e il 21 febbraio ,è passato da Prato dove ha presentato la Sua ultima opera ai soci del Panathlon e nella Club House del Gispi rugby Prato, storica società pratese di minirugby .In questa occasione abbiamo parlato anche del Club Italia Amatori Rugby , che unitamente al Ministero della Giustizia Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria e alla Federazione Italiana Rugby ,ha concesso il patrocinio per questa pubblicazione. Il libro si presenta di facile lettura ,avvincente, il lato umano è trattato con grande delicatezza , questo non guasta in un mondo sempre più asettico e egoista , mettendo in risalto il grande sforzo degli "educatori" allenatori ,tutti ex rugbisti , che dedicano il loro tempo per uno scopo doppiamente meritorio. Ovvio che ognuno di noi può interpretare quanto scritto e descritto secondo la propria sensibilità ma credo sempre in senso positivo e quindi il Libro è da leggere come è da seguire l'amico Antonio Falda .

Di seguito : la copertina del LIbro

                   Scambio de crest Ciar e del libro  tra Franco Cenobi  e Antonio Falda

 

 

 

FullSize




Ultimo aggiornamento Sabato 30 Maggio 2015 11:53
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3

Notizie

Link consigliati



Per il proprio link in questa sezione inviare mail a: info@ilciar.it


Facebook logo

Visita la nostra pagina anche su Facebook!